RADIOLOGIA CONVENZIONALE

La radiologia convenzionale è uno degli esami più comuni: consente lo studio dell’apparato scheletrico che, grazie alla sua densità, appare molto chiaro nell’immagine riprodotta. Il ricorso alla radiologia in ortopedia è comune a fronte di casi di fratture delle ossa, lussazioni, artrosi controlli post-operatori e di patologie a carico della colonna vertebrale come spondilolistesi, spondiloartrosi e scoliosi.

La radiografia del torace è molto utile per indagare i campi polmonari (ad esempio per la ricerca di tumori, per indagare l’esito di broncopolmoniti, pneumotorace, versamenti pleurici) e delle strutture mediastiniche come il cuore e l’arco aortico.

Anche gli organi addominali vengono studiati con la radiografia, spesso facendo uso dei mezzi di contrasto per esaltare l’immagine dell’organo da esaminare. L’apparato digerente viene generalmente studiato facendo assumere una soluzione di solfato di bario (o talvolta di soluzioni iodate) per via orale (nello studio dell’esofago e dello stomaco) o per via rettale per lo studio dell’intestino crasso (clisma opaco).

L’apparato urinario può essere studiato somministrando per via endovenosa un mezzo di contrasto a base di iodio che, in tempi diversi, opacizza i reni, gli ureteri, la vescica e l’uretra (urografia).

Preparazione per l'esame

  • Preparazione per Esami Radiologici

    Norme dietetiche da seguire (adulti).

    Due giorni prima dell’indagine:
    Seguire una dieta leggera con abolizione delle verdure e della frutta crude.

    Il giorno precedente l’indagine:
    Ore 08.00
    Prima colazione: yogurt magro o latte parzialmente scremato 120gr.
    Ingerire 12 capsule di “Pursennid”.

    Ore 13.00
    Pranzo leggero composto da: 70gr. Pasta piccola condita con olio di oliva
    (15gr.) e da 150gr. Di carne magra tritata, senza grassi.

    Ore 17.00
    Ingerire 15gr. di solfato di magnesio in 3/4 di bicchiere di acqua tiepida.
    Nelle 4 ore successive bere almeno due litri di acqua o bevande non
    gassate e prive di componenti corpuscolari. Sono proibiti tutti i cibi.

  • Colecistografia

    Esame da eseguire in due giorni.

    Esame primo giorno:

    • Nei due giorni precedenti l’esame seguire una dieta priva di scorie (evitare: pane, pasta, legumi, verdure, frutta fresca).
    • Il giorno precedente, nel tardo pomeriggio, assumere una dose per adulti di Olio di Ricino (eventualmente diluito con caffè nero o birra).

    Esame secondo giorno:

    • Alla vigilia dell’esame il pasto serale dovrà essere consumato alle ore 19:00 circa, senza assumere cibi grassi (evitare uova, latte, burro e cibi fritti)
    • Non assumere nessun alimento fino al giorno successivo
    • Dodici ore prima dell’orario fissato per l’esame, ingerire 6 compresse, consegnate in precedenza.
  • Rx Digerente per Os

    Cena leggera la sera prima.
    Presentarsi all’esame digiuni (non bere neppure acqua).
    Per l’esame Digerente per OS è necessario ritornare nel pomeriggio per effettuare il completamento dell’esame.

  • Rx Addome

    Nei due giorni precedenti l’esame seguire una dieta priva di scorie (evitare: pane, pasta, legumi, verdure, frutta fresca).
    Il giorno precedente, nel tardo pomeriggio, assumere un lassativo.
    Presentarsi digiuni da almeno 5 ore

  • Rx Stomaco e Duodeno

    Cena leggera la sera prima.
    Presentarsi all’esame digiuni (non bere neppure acqua).

Radiologia convenzionale
Radiologia Covenzionale