Open/Close Menu Innovazione e tradizione nei servizi sanitari.
Innovazione e tradizione nei servizi sanitari.

Nell’ultima puntata di “Ulisse, il piacere della scoperta”, il programma documentaristico trasmesso su Rai 2, ideato e condotto da Alberto Angela, si è parlato di “limiti” del corpo umano. Tra le persone straordinarie incontrate e intervistate per capire come vivono quotidianamente la sfida di superare le loro limitazioni corporee, anche la nostra Tiziana Furiosi che, paragonata a un’eroina dell’antichità, con tenacia e forza di volontà riesce a misurarsi ogni giorno con azioni per molti neppure pensabili.

Tiziana ha raccontato la sua vicenda, il passaggio improvviso dall’abilità alla disabilità in seguito alla perdita della mobilità degli arti inferiori, e come ha deciso di affrontarla.

Ha parlato della forza e della determinazione che l’hanno spinta, a poco a poco, a chiedere sempre qualcosa in più al proprio corpo fino a riuscire a intraprendere imprese incredibili. A questo proposito Tiziana ha partecipato anche a un reality show, girato in Spagna, dove i concorrenti, persone diversamente abili, erano chiamati a compiere attività, perlopiù sportive, “estreme”. La sua partecipazione è stata un successo, in primis per lei che è stata chiamata a fare quello che le viene più naturale: sfidarsi con caparbia e riuscire a stupire sempre.

“Da disabile ho fatto cose che non avrei mai immaginato di fare da abile.”

© 2015. Istituto Prosperius srl - C.F. e P.IVA 01439870484
cap. soc. 500.000,00 i.v. - Reg.Imp. FI 01439870484
Privacy Policy - credits Hanzo srl

Contattaci 055 2381634